24 Giugno 2024
Agrigento e ProvinciaCronaca

Mafia, tentato omicidio di Leonardo Rizzuto: due imputati si dichiarano colpevoli

Kevin Rochebrun e Steve Emmanuel Barthelemy, accusati di tentato omicidio contro Leonardo Rizzuto, il figlio più giovane del defunto ”padrino” della mafia di Montreal, Vito Rizzuto, si sono dichiarati colpevoli davanti al tribunale di Joliette.

Leonardo Rizzuto è stato colpito da colpi di arma da fuoco mentre era a bordo nel suo Suv sull’autostrada 440, vicino all’autostrada 13, a Laval, nel mezzo del pomeriggio del 15 marzo 2023.

Secondo quanto riporta La Presse, Kevin Rochebrun, 33 anni, l’uomo che avrebbe sparato, ha ammesso la sua responsabilità rispetto al tentato omicidio; il giudice Éric Côté della Corte del Quebec ha accolto la proposta congiunta dell’accusa e della difesa e lo ha condannato a dieci anni di penitenziario. Ma tolto il periodo trascorso in custodia cautelare, gli restano poco più di otto anni e mezzo da scontare.

Steve Emmanuel Barthelemy, 35 anni, che era l’autista, si è dichiarato colpevole di aver sparato con un’arma da fuoco ed è stato condannato a cinque anni di carcere, ma gli restano poco più di 3 anni e mezzo da scontare.