22 Febbraio 2024
Agrigento e ProvinciaCronaca

Erosione costiera, 31 milioni a disposizione dei Comuni siciliani

È possibile iniziare a salvaguardare le coste siciliane dal problema dell’erosione costiera. La Regione ha messo a disposizione dei Comuni la somma di 31 milioni di euro per realizzare le opere di difesa delle coste dall’effetto dell’erosione. I Comuni hanno ormai meno di 90 giorni per presentare le loro richieste. Il finanziamento è disponibile dal Programma operativo Fesr 2014-2020, Asse 5, Azione 5.1.1A «Interventi di messa in sicurezza e per l’aumento della resilienza dei territori più esposti a rischio idrogeologico e di erosione costiera».

I beneficiari sono la Regione siciliana e gli Enti locali. Sono ammissibili al contributo finanziario le operazioni strutturali di mitigazione del rischio geomorfologico, idraulico e di erosione costiera inserite nel Repertorio Nazionale degli interventi per la difesa del suolo. La dotazione finanziaria è pari a 155.000.000 di euro, di cui 31.000.000 destinati alle operazioni finalizzate alla mitigazione del rischio di erosione costiera. Il contributo finanziario in conto capitale viene concesso fino al 100% dei costi totali ammissibili dell’operazione, determinati in applicazione delle pertinenti disposizioni comunitarie, anche in materia di progetti generatori di entrata. Nell’Agrigentino, su 16 chilometri di costa (che va dal Caos a Punta bianca) ben sette, infatti, sono afflitti dall’erosione; ovvero il 43,75%.

Sempre in provincia di Agrigento la spiaggia di Eraclea Minoa è stata tra le più colpite in questi anni, è già stato affidato l’incarico per un nuovo progetto anti erosione.