Pensioni, attesa per il vertice dell’Inps: confronto tra M5s e Lega

Dovrebbe essere Mauro Nori il prossimo Commissario Inps. Secondo quanto si apprende c’è l’accordo politico tra la Lega e M5S per la nomina. Il decreto interministeriale dovrebbe arrivare nelle prossime ore dato che domani scade il mandato dell’attuale presidente, Tito Boeri. Una volta nominato il cda, reintrodotto dal decretone, Nori dovrebbe diventare presidente mentre Pasquale Tridico dovrebbe essere suo vice. “Dopo il Fantacalcio… il FantaInpsnotizia da pensionare…Noi siamo intenti a lavorare per far funzionare i provvedimenti e migliorare la qualità della vita dei cittadini”. Lo scrive su twitter il sottosegretario agli Affari Regionali M5S Stefano Buffagni commentando la notizia – della quale rilancia una foto – dell’accordo tra Lega e Movimento su Mauro Nori alla presidenza dell’Inps. “Con il movimento M5s – sottolineano più tardi fonti qualificate della Lega – non c’è alcun accordo ma anche nessuna preclusione per le nomine Inps”. “Si sta lavorando per una soluzione veloce, che arriverà nei prossimi giorni. Questo governo ha rispettosamente atteso la scadenza naturale del mandato di Boeri che qualunque altro governo Renzi non avrebbe avuto alcuna esitazione a far saltare con abbondante anticipo”. (ANSA)