Processo Borsellino quater: falsi pentiti, legale chiede assoluzione imputato

“Chiedo l’assoluzione di Francesco Andriotta in quanto non e’ mai emersa la consapevolezza da parte dello stesso che gli imputati dei primi processi fossero effettivamente innocenti. E’ emerso semmai che i suggerimenti erano stati forniti ad Andriotta dai poliziotti del gruppo Falcone-Borsellino oggi imputati nel processo sul depistaggio della strage di via D’Amelio”. E’ quanto ha chiesto l’avvocato di Andriotta, Gianluca Orlando, nel corso dell’udienza di questa mattina del processo Borsellino quater, che si celebra in Corte d’Assise d’appello, a Caltanissetta nella sua arringa difensiva. Sul banco degli imputati i boss palermitani Salvatore Madonia e Vittorio Tutino condannati in primo grado all’ergastolo per la strage di via d’Amelio a Palermo, e i falsi pentiti Francesco Andriotta, Calogero Pulci e Vincenzo Scarantino.(ANSA)