Migranti:, procuratore Agrigento: indagini su sversamenti navi quarantena

Sono in corso accertamenti sull’eventuale sversamento di acque di sentina e reflue da parte delle navi quarantena, su cui sono collocati i migranti, al largo delle coste dell’Agrigentino, in particolare Porto Empedocle. Lo ha confermato il procuratore di Agrigento, Luigi Patronaggio, rispondendo in videocollegamento, alle domande poste in Commissione parlamentare di inchiesta sulle attivita’ illecite connesse al ciclo dei rifiuti. “C’e’ una indagine – ha spiegato – della Capitaneria di porto. Queste acque a una certa distanza dalla costa non possono essere sversate in mare. Stiamo facendo degli accertamenti in tal senso”. (AGI)