Giorno in memoria delle vittime del Covid, le iniziative a Sciacca

Bandiere a mezz’asta, momenti di silenzio e di raccoglimento, omaggio ai defunti al cimitero comunale. La Città di Sciacca aderisce alla Giornata nazionale in memoria delle vittime dell’epidemia provocata dal Covid-19. Il sindaco Francesca Valenti ha promosso delle iniziative nel giorno in cui, esattamente un anno fa, l’intero Paese prese coscienza del dramma vedendo gli automezzi militari trasportare a Bergamo le salme di numerosi morti.

E oggi, anche a Sciacca, entrata in zona rossa, sono state programmate occasioni commemorative per ricordare le tante vittime che piangono le nostre comunità e onorare il sacrificio e l’impegno degli operatori della Sanità e di tutta la struttura d’emergenza (stando all’ultimo bollettino di ieri sera dell’Asp di Agrigento, i deceduti per Covid in provincia sono 160, a Sciacca 15). Nel Palazzo Municipale, è stata disposta l’esposizione delle bandiere a mezz’asta in segno di partecipazione al lutto.

Alle ore 11, raccogliendo l’invito del presidente dell’Anci, l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani, il sindaco Francesca Valenti con fascia tricolore osserverà un minuto di silenzio davanti al Palazzo Municipale al cospetto della bandiera italiana. Alle ore 12 deporrà dei fiori ai piedi della croce di ferro al centro del cimitero comunale.