Sant’Angelo Muxaro, aula consiliare intitolata al comandante Luigi Barba

Intitolata al Comandante Luigi Barba la nuova aula consiliare del Comune del piccolo borgo dei Sicani. Così l’amministrazione comunale guidata dal giovane sindaco Angelo Tirrito rende omaggio ad un grande servitore della comunità santangelese, vittima, lo scorso anno, del coronavirus. Presenti alla cerimonia diversi comandanti e colleghi della Polizia Municipale dei comuni della provincia con i quali il comandante Barba, ha sempre intrattenuto fattivi rapporti di collaborazione e sinergia.
Parole di elogio da parte dei diversi intervenuti, dal sindaco al presidente del consiglio Leto, dal Maresciallo Scardino al parroco Mangiapane. Intervento commosso del figlio Salvatore che ha ricordato il papà amorevole e il marito speciale, insieme a quello di quanti, nell’occasione, hanno ricordato una persona che ha sempre anteposto l’interesse della collettività a tutto.
“U Cummannanti”, come lo chiamavano nella sua Sant’Angelo Muxaro, lascia un insegnamento chiaro: “una comunità è una somma di interessi individuali; perseguirli con attenzione per il bene comune, permette di soddisfarli tutti”.