Reddito di cittadinanza, 91 stranieri denunciati per truffa a Castelvetrano

Novantuno stranieri, prevalentemente di nazionalita’ nigeriana e ghanese, tra il 2020 e il 2021 hanno ottenuto indebitamente l’accesso al Reddito di cittadinanza attestando falsamente di essere residenti in Italia da almeno dieci anni. E’ quanto emerso da indagini della guardia di finanza di Trapani, con la collaborazione della sede provinciale dell’Inps, che ha denunciato gli indagati per truffa allo Stato. Le domande finite sotto il ‘faro’ delle Fiamme gialle, al centro dell’operazione ‘Beatrix’, erano state presentate tutte nel comune di Castelvetrano. L’importo del beneficio illegalmente ricevuto sarebbe, complessivamente, di circa 300.000 euro. I finanzieri, per bloccare il danno erariale,hanno comunicato gli esiti delle loro indagini all’Inps, che ha evitato che altri 700.000 euro fossero illecitamente intascate nei prossimi mesi dai 91 indagati (ANSA)