Ravanusa, Cgil avvia raccolta fondi per famiglie colpite: ”Tragedia immane”

“Immagini che sono un pugno nello stomaco, vederle di presenza dà il senso di una tragedia immane che si è abbattuta sulle famiglie coinvolte nel crollo di una settimana fa e sull’intera comunità di Ravanusa“. Lo dicono Alfio Mannino e Ignazio Giudice della Cgil Sicilia e Alfonso Buscemi, segretario della Camera del lavoro di Agrigento, dopo l’incontro a Ravanusa (Agrigento) con i vigili del fuoco impegnati nelle operazioni di messa in sicurezza dell’area devastata dall’esplosione costata la vita a nove persone e con il sindaco della città che ha fatto omaggio alla Cgil del libro scritto da Pietro Carmina, il professore morto nel crollo di una delle palazzine. “Incontri per segnare la vicinanza e la solidarietà della Cgil alle famiglie colpite dalla tragedia”, spiegano dal sindacato. Una solidarietà che assumerà anche un aspetto concreto: la Cgil ha avviato una raccolta di fondi da destinare alle famiglie colpite. “Vanno individuare le responsabilità – dicono Mannino, Giudice e Buscemi -, ma questo e altro non riporterà in vita le vittime, né potrà risarcire le loro famiglie: queste sono cose che non devono accadere, su questo occorre dislocare il massimo dell’impegno”. (Adnkronos)