Ravanusa, sindaco: discorso Mattarella emozionante, citazione prof Carmina è spinta per tutti

“Il discorso del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella mi ha molto emozionato, mi ha commosso sentirlo parlare di Ravanusa e del professor Carmina, un esempio per Ravanusa e per i giovani: era ben voluto dal paese e dai suoi studenti. E’ un bel messaggio per i giovani”. Lo ha detto all’ANSA il sindaco del paese dell’Agrigentino, Carmelo D’Angelo, commentando la citazione del Capo dello Stato, nel suo discorso di fine anno, di un passo della “commovente lettera” ai suoi studenti del professore Pietro Carmina, una delle nove vittime dell’esplosione dell’11 dicembre scorso, insieme alla moglie. Aveva insegnato storia e filosofia al liceo classico Ugo Foscolo di Canicatti’, poi era stato anche preside prima di andare in pensione. “Le parole del presidente Mattarella che ho ascoltato in Municipio – ha aggiunto il sindaco di Ravanusa – ci danno la carica per andare avanti. Il ‘futuro e’ dei giovani’, e’ una citazione di De Gasperi che invitava a guardare alle nuove generazioni, come faceva il professor Carmina. Era amato dai suoi studenti e apprezzato da tutti a Ravanusa, era un creativo e sapeva come farsi volere bene. Aveva scritto anche due romanzi storici. Lo ricordo – ha sottolineato il sindaco D’Angelo – con molta commozione: lo conoscevo bene perche’ era il marito di una mia dirigente, Carmela Scibetta, anche lei tra le vittime della tragedia di Ravanusa”. (ANSA)