Aggredito e rapinato a Ribera, indaga la polizia

Aggredito, picchiato e rapinato del telefono cellulare. E’ accaduto nella cantina di uno stabile di Ribera (Agrigento), dove la vittima dimora. A restare ferito, con diversi traumi che gli sono stati diagnosticati in ospedale, e’ stato un trentaseienne, disoccupato, marocchino. Il migrante, forse perche’ ha opposto resistenza, e’ stato colpito con violenza: schiaffi, pugni e calci e il ladro e’ riuscito a portar via soltanto il telefonino dell’uomo. Indagano i carabinieri della tenenza di Ribera. (ANSA)