24 Febbraio 2024
Agrigento e ProvinciaCultura & Società

Francesco Renda, sindaco di Cattolica Eraclea a 100 anni dalla nascita: ”Grande intellettuale che ha dato lustro al nostro paese”

Ricorrono oggi i 100 anni dalla nascita di Francesco Renda, tra i maggiori intellettuali siciliani del Novecento, nato a Cattolica Eraclea, nell’Agrigentino, il 18 febbraio 1922. Storico, sindacalista, politico, fu eletto per cinque legislature di fila deputato regionale e una volta senatore. ”Grande storico e filosofo che ha dato lustro al nostro paese”, ha detto il sindaco di Cattolica Eraclea, Santo Borsellino, ricordando Francesco Renda a 100 anni dalla nascita.

Francesco Renda (1922-2013), storico eminente, professore emerito di Storia Moderna nell’Università di Palermo, ha scritto un gran numero di testi, si legge sul sito della Sellerio. Tra l’altro: La Sicilia del 1812 (Caltanissetta-Roma, 1963), Risorgimento e classi popolari in Sicilia (Milano, 1968), Socialisti e cattolici in Sicilia (Caltanissetta-Roma, 1972), I fasci siciliani (Torino, 1977), Movimenti di massa e democrazia nella Sicilia del dopoguerra (Bari, 1979), Contadini e democrazia in Italia (Napoli, 1980). Con questa casa editrice ha pubblicato i tre volumi della Storia della Sicilia dal 1860 al 1970 (1984, 1985, 1987,1999), I Beati Paoli. Storia, letteratura e leggenda (1988), Il 1º maggio 1890 (1990), L’espulsione dei Gesuiti dalle Due Sicilie (1993), La fine del giudaismo siciliano (1993), L’Inquisizione in Sicilia. I fatti. Le persone (1997), Sicilia e Mediterraneo. La nuova geopolitica (2000), Salvatore Giuliano. Una biografia storica (2002), i tre volumi della Storia della Sicilia dalle origini ai giorni nostri (2003), Autobiografia politica (2007) La grande impresa. Domenico Caracciolo viceré e primo ministro tra Palermo e Napoli (2010) e Maria Carolina e Lord Bentinck nel diario di Luigi de’ Medici (2011).