”Occupazione di terreno demaniale”, assolto cattolicese: il fatto non sussiste

Il tribunale di Agrigento, in composizione monocratica, accogliendo le motivazioni dell’avvocato Pietro Piro, ha assolto il cattolicese Michele Fantauzzo che era accusato di occupazione di terreno demaniale. Fantauzzo era finito a processo, con decreto di giudizio immediato, perché, secondo le accuse, avrebbe invaso arbitrariamente uno spazio di mt 157,48 di proprietà del comune di Cattolica Eraclea adibito a verde pubblico al fine di occuparlo, con l’aggravante di aver commesso il fatto su immobile destinato a uso pubblico. Oggi, al termie dell’udienza di discussione, è stata emessa la sentenza di assoluzione perché il fatto non sussiste.