Prevenzione bullismo, polizia incontra studenti del “Frank” di Agrigento (VIDEO)

Si è svolto oggi, nell’aula magna del plesso Reale di Fontanelle, un incontro tra alcune classi della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo Anna Frank di Agrigento e i rappresentanti della Polizia di Stato Giovanni Minardi, vice questore aggiunto e capo della Squadra mobile di Agrigento, e il Manuel Montana Dirigente delle volanti. Gli alunni hanno avuto modo di conoscere le diverse articolazioni della Polizia di Stato e le funzioni svolte a tutela della sicurezza e dell’incolumità dei cittadini. Montana ha approfondito temi relativi alla sicurezza stradale, mentre Minardi ha affrontato argomenti sul bullismo, sul cyberbullismo e sui terribili effetti che l’uso di alcol e di stupefacenti causano nei giovani. E’ stato, inoltre, presentata agli studenti” YOUPOL”, l’applicazione che permette di interagire con la Polizia di Stato inviando segnalazioni (video, audio, immagini e testo) relative a episodi di bullismo, spaccio di sostanze stupefacenti e violenza domestica. I contenuti trasmessi all’ufficio di Polizia in modalità geolocalizzata consentono di conoscere in tempo reale il luogo e i dettagli degli eventi.

L’ applicazione, principalmente destinata ai ragazzi e al mondo della scuola, è stata realizzata per prevenire le fenomenologie del bullismo, per il contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti e per segnalare episodi di violenza domestica. La nuova release oltre a consentire un’esperienza d’uso più immediata, permette anche di comunicare in chat con la sala operativa della Polizia di Stato, ricevere messaggi e notifiche, direttamente dall’app. Per il preside Alfio Russo ‘’educare alla legalità significa elaborare e diffondere la cultura dei valori civili, per questo l’Istituto da lui diretto ha sempre promosso e sostenuto iniziative che possano rendere gli studenti e le studentesse protagonisti e capaci di esercitare i propri diritti-doveri di cittadinanza’’.