18 Giugno 2024
Agrigento e ProvinciaTurismo

Nuovo resort Adler in Sicilia, il direttore: ”I nostri ospiti ci scelgono per ritrovare un contatto diretto con la natura”

Il 7 luglio aprirà l’Adler Spa Resort Sicilia, un’oasi di libertà, relax e benessere prospiciente il mare nei pressi della riserva naturale di Torre Salsa. Struttura di charme, fa del rispetto e del legame con il territorio il proprio punto di forza, valorizzando la natura, la quiete e l’autenticità del luogo e interpreta al meglio l’esigenza crescente di un lusso sostenibile. Intervista al direttore dell’Adler Spa Resort Sicilia, Sami Aglietti.

Quale tipo di esperienza/sensazione potrà vivere e provare l’ospite di Adler Spa Resort Sicilia?

I nostri ospiti scelgono Adler per ritrovare un contatto più diretto con la natura, senza rinunciare al comfort e alla qualità dei servizi. Ogni Resort sorge all’interno di un contesto naturalistico di grande pregio, dalle maestose Dolomiti dell’Alto Adige, alle dolci colline della Val d’Orcia, fino ad arrivare alle assolate spiagge della Sicilia. La nostra visione è di lasciare tracce indelebili nei ricordi dei nostri ospiti, offrendo esperienze uniche di autentica ospitalità italiana in un ambiente raffinato ed elegante; sostenibilità e benessere sono i tratti distintivi dell’offerta che i nostri ospiti ritrovano nei nostri Resorts e Lodges; poter far vivere ai nostri ospiti esperienze fortemente connesse al territorio in contesti naturalistici e paesaggistici unici, lontani dalla frenesia delle città, è diventato il nostro obiettivo principale. Gli ospiti Adler ci scelgono perché vogliono riscoprire il contatto, talvolta sopito, con le bellezze naturalistiche che ci circondano e disconnettersi dalla frenesia quotidiana; specialmente ora che stiamo uscendo dalla pandemia, poter passeggiare liberamente nella vicina riserva naturale, sentire la natura circostante, odorare il profumo della macchia mediterranea e poter godere di un’offerta enogastronomica composta esclusivamente da ortaggi raccolti la mattina stessa, è per noi la nuova esperienza del lusso moderno.

Cosa contraddistingue l’offerta di ospitalità Adler rispetto ai pari categoria dell’isola?

L’ospitalità di lusso sposa sovente il binomio sfarzosità-eccesso. In Adler reputiamo che il lusso possa essere più pacato, elegante, sobrio, ma soprattutto pensiamo che il lusso possa significare arrivare in struttura ed essere accolti come se stessimo ritornando a casa. La familiarità è ciò che contraddistingue Adler dai pari categoria ed è la caratteristica più apprezzata dagli ospiti. Quanto la nuova struttura sente forte il legame con il territorio e in cosa si esprime la relazione e la responsabilità verso di esso? Gestire una struttura in un contesto così delicato impone in primis un impegno morale nella salvaguardia e nella tutela dell’ambiente che ci accoglie. Adler Spa Resort Sicilia è stato costruito con il minimo impatto possibile: ad esempio le camere sono strutture ipogee, nascoste nel terreno, integrandosi con la linearità del paesaggio e rendendole allo stesso tempo energeticamente più efficienti. Oltre la costruzione l’impegno di Adler prosegue anche nell’aiutare a mantenere i lidi della spiaggia di Torre Salsa puliti dai rifiuti portati dal mare e contribuire al mantenimento ed alla pulizia dei sentieri della riserva naturale. Crediamo fortemente in un turismo realmente sostenibile e che sia nostro dovere da albergatori, servire e contribuire al territorio in cui operiamo senza impattare negativamente l’ambiente in cui ci troviamo. Tutto in Adler Spa Resort Sicilia è studiato per arrecare il minor impatto ambientale possibile e sviluppare il concetto di turismo sostenibile del territorio, servendoci quasi esclusivamente di fornitori locali a km 0 ed implementando il concetto dalla “fattoria alla tavola” grazie anche al nostro orto privato di quasi 6000 metri quadri.

Quanto il cliente apprezza l’approccio green oriented e cosa apprezza maggiormente?

Mai come adesso i temi green trovano spazio nelle conversazioni quotidiane. I nostri ospiti apprezzano la forte integrazione con il territorio, il mangiare a km zero, le attività outdoor per scoprire il territorio e l’impegno di Adler per integrarsi nel contesto in cui sorge il Resort.

In questo particolare periodo storico, cosa ricerca il cliente luxury?

Il cliente luxury di oggi, ricerca esperienze uniche, emozioni che non possono essere vissute nella quotidianità, ma fruibili solamente in determinati contesti. Ciò che una volta era normale ed alla portata di tutti: vivere in ampi spazi poco popolati, all’aria aperta, vivendo del cibo coltivato nel proprio orto e portato a tavola…è diventato oggi sempre più raro e sempre più difficile viverlo. Il cliente luxury di oggi vive normalmente nelle capitali densamente popolate del mondo, New York, Milano o Parigi, ciò che il cliente luxury del passato trovava scontato è diventato ora un luogo comune per i ricchi di oggi e viceversa, ciò che i ricchi del passato davano per naturale, il cibo fresco, trascorrere il proprio tempo all’aria aperta, è invece diventata la vera rarità.

Qual è il profilo del cliente che vi aspettate in struttura?

La Sicilia è la sesta destinazione che Adler sceglie. La risposta dai clienti abituali delle altre strutture è stata molto positiva, l’interesse è grande. Sappiamo per certo che chi verrà in Adler Sicilia è una persona dinamica, molto spesso sportiva, amante della natura, ma che ama coccolarsi e dedicarsi qualche attenzione in più presso il centro benessere, fiore all’occhiello di ciascuna struttura Adler.

Il vostro approccio al benessere come si connota?

Il benessere lo intendiamo in chiave olistica, dai prodotti stagionali che gli chef portano quotidianamente in tavola, alle attività outdoor per riattivare l’organismo, lo yoga per ritrovare il proprio equilibrio tra corpo e spirito e preziosi momenti di relax presso la spa.

Come darà la sua impronta alla conduzione della struttura?

Ho sempre avuto una politica di porta aperta verso i collaboratori, volta alla comunicazione, all’ascolto proattivo ed alla fiducia, in un ambiente di naturale rispetto reciproco e di responsabilizzazione, dove ogni singolo collaboratore diventa il protagonista del successo del soggiorno dei nostri ospiti. Tanta dedizione, attenzione ai piccoli dettagli ed all’eccellenza nel servizio, faranno del soggiorno dei nostri ospiti un’esperienza unica che rimarrà viva a lungo nei loro ricordi.

Che caratteristiche deve avere un collaboratore della struttura Adler?

Nei nostri collaboratori cerchiamo la capacità di abbracciare totalmente la filosofia Adler, figure che conoscano il territorio e sappiano consigliare l’ospite sulla base delle proprie esperienze personali. Familiarità è anche questo, portare qualcosa della propria persona per poter personalizzare il soggiorno degli ospiti.