Covid, Sicilia: nuovi casi in calo dell’11,5 per cento

Nella settimana 23-29 marzo in Sicilia si registra una performance in miglioramento per i casi attualmente positivi per 100.000 abitanti (4.625) e si evidenzia una diminuzione dei nuovi casi (-11,5%) rispetto alla settimana precedente. La fotografia è quella del monitoraggio settimanale effettuato dalla Fondazione GIMBE con analisi su andamento epidemia (nuovi casi, testing, ospedalizzazioni e decessi), somministrazioni di vaccini, coperture, nuovi vaccinati, persone non vaccinate, fascia 5-11, terza e quarta dose, efficacia. Sull’Isola, sopra soglia di saturazione i posti letto in area medica (25,9%) mentre sono sotto soglia di saturazione i posti letto in terapia intensiva (6,8%) occupati da pazienti COVID-19. La popolazione siciliana che ha completato il ciclo vaccinale è pari 79,6% (media Italia 83,9%) a cui aggiungere un ulteriore 2,2% (media Italia 1,7%) solo con prima dose. Il tasso di copertura vaccinale con terza dose è del 77,8% (media Italia 83,2%). Il tasso di copertura vaccinale con quarta dose è del 3,7% (media Italia 7,4%). La popolazione 5-11 che ha completato il ciclo vaccinale è pari 26,4% (media Italia 33,6%) a cui aggiungere un ulteriore 3,5% (media Italia 3,8%) solo con prima dose. L’elenco dei nuovi casi per 100.000 abitanti dell’ultima settimana suddivisi per provincia sono i seguenti: Messina 1.353 (-17% rispetto alla settimana precedente); Agrigento 1.044 (-24,9% rispetto alla settimana precedente); Palermo 992 (+6,4% rispetto alla settimana precedente); Ragusa 972 (-22,1% rispetto alla settimana precedente); Trapani 964 (-6,9% rispetto alla settimana precedente); Caltanissetta 898 (-26,7% rispetto alla settimana precedente); Siracusa 783 (-16,8% rispetto alla settimana precedente); Enna 659 (-35,4% rispetto alla settimana precedente); Catania 518 (-1,9% rispetto alla settimana precedente). (askanews)