Atti sessuali con minori, a giudizio settantenne di Montallegro

Il gup del tribunale di Agrigento, Stefano Zammuto, ha rinviato a giudizio il settantenne di Montallegro (Agrigento) accusato di atti sessuali con minorenni. L’uomo lo scorso anno era stato arrestato dai carabinieri, coordinati dal maggiore Marco La Rovere che e’ a capo della compagnia di Agrigento, perche’ adescando una bambina di 9 anni con caramelle, bracciali e 5 euro l’ha portata nel garage di casa. La bimba ha confermato le accuse in occasione dell’incidente probatorio che si e’ celebrato nei mesi scorsi. (ANSA).