Fai Giovani Agrigento: ecco il nuovo direttivo

Il capogruppo FAI Giovani Ruben Russo ha presentato nel corso di una  conviviale, il nuovo direttivo del Gruppo FAI Giovani 
La nuova squadra è formata da Alessandro La Rosa che svolgerà le funzioni di Segretario, Vanessa Cacioppo, responsabile dei volontari, Livio Reginella che avrà la responsabilità della raccolta fondi e Simona Volpe, che assumerà la responsabilità della Cultura. Nel corso della serata, alla quale hanno anche partecipato i delegati FAI di Agrigento e i volontari, il Capo delegazione, Giuseppe Taibi, ha ringraziato tutti i Volontari, i delegati,  il FAI Giovani e lo Staff della kolymbethra per il successo delle recenti  Giornate FAI di Primavera ed ha anticipato l’imminente inizio  del censimento  “I Luoghi del Cuore”, la campagna nazionale per i luoghi italiani da non dimenticare, promossa dal FAI. 

“I Luoghi del Cuore”, ricordiamo, è il più importante progetto italiano di sensibilizzazione sul valore del nostro patrimonio che permette ai cittadini di segnalare al FAI attraverso un censimento biennale i luoghi da non dimenticare. Nel corso dell’ultimo censimento, il territorio agrigentino è stato premiato con diversi luoghi che hanno superato i 2000 voti. Tra questi, la Scala dei Turchi, il Teatro Andromeda, l’Officina delle Tradizioni Popolari, il boschetto di Maddalusa, l’eremo di Santa Rosalia alla Quisquina e la Biblioteca Lucchesiana. Quest’ultima, inoltre, grazie al successo ottenuto al censimento 2020, è stata scelta, insieme al Museo Archeologico Pietro Griffo, quale sede del Progetto Genesi: Arte e Diritti Umani, in mostra ad Agrigento dal 5 giugno al 4 settembre 2022. Si tratta di una mostra espositiva itinerante, a cura di Ilaria Bernardi, che ha percorso l’Italia da Nord a Sud, toccando quattro città: Varese, Assisi, Matera, per chiudere ad Agrigento. Le città scelte sono tutte di grande rilevanza dal punto di vista storico-artistico e ambientale e sono siti sedi di beni patrimonio UNESCO.