Elezioni a Palermo: Cascio rinuncia, su Lagalla convergenza più ampia del centro destra

“Ufficializzo il mio ritiro dalla corsa per convergere su un candidato unico, Lagalla, ho capito che per lui c’era una convergenza piu’ ampia e ho ritenuto fare un passo indietro e non spaccare il centrodestra”. A dirlo, ospite di Un Giorno da Pecora, su Rai Radio1, e’ l’ex candidato a sindaco di Palermo Francesco Cascio spiegando che Giorgia Meloni “non mi ha certo chiamato per chiedermi di ritirarmi”. Alla domanda se c’e’ la possibilita’ che, in caso di elezione, Lagalla faccia il sindaco e lei il suo vice, l’esponente di Forza Italia ha risposto che ” questa e’ una possibilita’ concreta, ne stiamo parlando e valutiamo questa opzione”. Cascio ha aggiunto che adesso avra’ “piu’ tempo per andare a correre: stamattina ho fatto 10km di corsa nel parco della Favorita, sono uno che fa mezze maratone, corricchio…”. (ANSA)