19 Maggio 2024
Cultura & SocietàPalermo e Provincia

Legalità, Progetto Conad con le scuole su lotta alla mafia

Si è svolta questa mattina la prima tappa del progetto Unisona, promosso da Conad e Fondazione Conad ETS, dedicata ai temi della legalità e della lotta alle mafie. In diretta dalla Piazza dei Mestieri di Milano, l’evento condotto dal Presidente Pietro Grasso è stato trasmesso in live streaming a livello nazionale e, grazie all’impegno di PAC2000A Conad, a Palermo 300 studenti delle scuole del territorio hanno avuto l’opportunità di seguire la diretta satellitare, insieme ad oltre 50mila studenti collegati da tutta Italia, dal Cityplex Metropolitan. Questa prima tappa siciliana ha visto la partecipazione della professoressa Maria Falcone, sorella del magistrato ucciso dalla mafia, che ha voluto concedere all’iniziativa il patrocinio della Fondazione Falcone: un riconoscimento prestigioso al valore della promozione della cultura, della fiducia civile e della legalità. Maria Falcone ha sottolineato la necessità “di andare andare avanti senza dimenticare nulla, rinnovando il valore del lavoro comune, ieri rappresentato dal pool storico di coraggiosi magistrati capaci di realizzare il Maxiprocesso a Cosa Nostra e oggi dall’unione col mondo del lavoro, delle imprese, della cooperazione con le istituzioni, da affidare ai giovani, veri ambasciatori della memoria europea”. “A trent’anni dalle stragi di Capaci e via D’Amelio – ha dichiarato Vittorio Troìa, Direttore Area Sicilia di PAC2000A Conad – è per noi un immenso piacere supportare un’iniziativa di grande valore sociale per il nostro territorio che coinvolge anche moltissimi giovani su una tematica sensibile e tutt’ora di forte attualità. Investire sui giovani è per la nostra azienda la strada maestra per il futuro del Paese, per costruire una società dalle solide basi. Un impegno che PAC 2000A rinnova costantemente in favore delle nuove generazioni supportando iniziative e progetti specifici sul territorio, proprio come questo”. (ANSA)