Primarie per capo di Cosa nostra, manifesti satirici a Palermo

Il collettivo offline corporation torna alla carica dopo l’arresto del boss Matteo Messina Denaro, e attacca in diversi luoghi nel centro di Palermo i manifesti satirici che annunciano le “Elezioni primarie di Cosa nostra”. “Questa volta il nuovo capo della mafia lo scegli tu – è scritto sui fogli – Dopo le dimissioni del segretario Andrea Bonafede, sono ufficialmente indette le primarie per l’elezione del nuovo capo di Cosa nostra. I gazebo per le votazioni saranno allestiti nelle principali piazze di spaccio della città”. Cosa occorre per votare? scrive il collettivo: “Gli affiliati dovranno mostrare la certificazione della “punciuta” con allegato residuo del santino bruciato.vGli incensurati dovranno invece esibire la tessera di iscrizione da almeno 3 anni ad uno dei partiti di riferimento”. E conclude: “Democrazia, partecipazione, collusione”. Il Collettivo aveva già affisso in diverse occasioni manifesti provocatori come “Forza Mafia”, e contro Forza Italia e la Dc Nuova. (ANSA)