18 Aprile 2024
Agrigento e ProvinciaCronaca

Venti incendi in Sicilia, domani allerta rossa in 4 province

Oggi sono stati 20 gli incendi in Sicilia che hanno visto impegnati i forestali, la protezione civile e i vigili del fuoco. In diverse zone devastate ieri dai roghi le squadre antincendio sono tornate per le operazioni di bonifica. Nel Catanese i roghi sono divampati a Castiglione di Sicilia, in contrada Marchesa; a Linguaglossa, in contrada Croceferro; a Caltagirone in contrada Corvacchio; a Mascali, in contrada Montargan e a Militello Val di Catania, in contrada Piano di Mole. Ancora incendi nel Trapanese: a Castelvetrano, in contrada Marinella; a Petrosino, in contrada Torrazze; a Trapani Montagna Grande, a Poggioreale, contrada Cautali; a Salemi, a Monte Polizzo. In fiamme la macchia mediterranea nell’Agrigentino: a Cammarata, in contrada Casalicchio; ad Agrigento, in contrada Fondacazzo; a Bivona, in contrada Millaga; a Cattolica Eraclea, in contrada Ardicola. Interventi anche nel Nisseno: ad Acquaviva Platani; a Butera, in contrada Lago Telai; a San Cataldo, in contrada Pergola. Nel Palermitano: a Misilmeri, in contrada Mennula A Messina in contrada Cataratti. Ieri in tutta la Sicilia gli incendi sono stati oltre 50. Di questi 20 nella sola provincia di Palermo. I comuni maggiormente interessati sono Campofelice di Roccella, Campofiorito Santa Flavia Camporeale, Villabate e Bagheria. Anche Trappeto, Partinico e San Cipirello sono stati investiti da diversi incendi. Altri interventi hanno riguardato i comuni di Monreale, Termini Imerese, Villabate e Partinico. Secondo le previsioni della protezione civile, domani è prevista un’allerta rossa per il rischio incendi nelle province di Catania, Enna, Palermo e Siracusa. Arancione nelle altre province. (ANSA)