21 Febbraio 2024
Agrigento e ProvinciaCultura & Società

Da Agrigento a Parigi, il ricco 2024 della Kasa dei Libri

Da Pirandello a Kafka, da Agrigento a Parigi, dagli adulti ai piccini. Sarà un 2024 ricco di proposte e iniziative quello della Kasa dei Libri di Milano, il cui programma è stato illustrato in conferenza stampa nella sede in Largo de Benedetti. La prima tappa è Agrigento, città natale di Luigi Pirandello al quale sarà dedicata una grande mostra dal titolo ‘Pirandello. Lo scrittore e il suo doppio’ (17 gennaio-29 marzo). Tra i documenti, il giornale originale sui cui è apparso il primo capitolo del romanzo ‘L’esclusa’.

Il mese di aprile sarà l’occasione per proporre una maratona letteraria, questa volta in omaggio a Franz Kafka e alla sua Metamorfosi, nell’anno del centenario dalla scomparsa dello scrittore. La maratona di lettura a voce alta, intitolata ‘Ogni scarrafone’, sarà l’occasione per coinvolgere lettori di tutte le età. Altre letture pubbliche saranno proposte nei mesi successivi in collaborazione con BAM – Biblioteca degli Alberi Milano, un progetto della Fondazione Riccardo Catella.

Tra maggio e giugno invece si tornerà a parlare di ‘Milano e le sue strade’, con un ciclo di incontri dedicato alla città in occasione del nuovo libro del padrone di Kasa, ‘Stradario sentimentale di Milano’ in uscita per Rizzoli. Tra gli ospiti, Cristiana Capotondi ed Emilio Isgrò. A settembre torna l’appuntamento con ‘Le immagini rilegate’, concorso e omonima mostra organizzati da Roberto Mutti in occasione di Milano Photofestival, con i migliori libri fotografici dell’anno.

“L’anno – ha aggiunto Kerbaker – si conclude con l’arrivo a Parigi: tra ottobre e novembre organizzeremo una mostra di libri d’arte dedicata all’immagine della Ville Lumière, vista attraverso lo sguardo dei più famosi artisti e letterati che di lì sono passati, da Joan Miró a Ernest Hemingway”. In primavera riaprirà le porte al pubblico anche il Kapannone dei Libri di Angera, presidio culturale sulla sponda lombarda del Lago Maggiore. Ad aprile verrà inaugurata una mostra sul mondo di ‘Alice nel paese delle meraviglie’, grazie alla collaborazione con Fabrizio Merletti e Paola Miglio della libreria Piccola Officina del Libro di Oleggio.

Per omaggiare il turismo in bicicletta, di cui il Lago Maggiore è meta, sarà invece allestita la mostra ‘Scrittori su due ruote’, un percorso letterario organizzato in collaborazione con Lorenzo Franzetti. Il 30 giugno è previsto il coinvolgimento di due scrittrici cicliste, Marta Morazzoni e Isabella Bossi Fedrigotti. Continueranno le attività per i bambini, con giochi (“non laboratori”) ideati per l’occasione e ispirati a Pirandello e a Bruno Munari. Kerbaker ha infine ricordato che aumentano di anno in anno le donazioni a una collezione già ricchissima. La Kasa ha quindi deciso di istituire ‘La giornata del donatore’, che si terrà il 14 novembre di ogni anno: l’occasione per condividere e raccontare ciò che di bello si è aggiunto alla ‘kollezione’. (ANSA)