15 Aprile 2024
Cronaca

Sparatoria ad Agrigento, un morto

Un uomo è morto in seguito ad una lite sfociata in una sparatoria avvenuta ad Agrigento. L’uomo, il 40enne Roberto Di Falco, è morto al pronto soccorso dell’ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento dove è giunto dopo essere stato ferito con un colpo d’arma da fuoco all’addome. La sparatoria è avvenuta nel quartiere commerciale di Villaggio Mosè davanti ad una concessionaria di auto. C’è stata prima una colluttazione e poi la sparatoria. Sul posto stanno lavorando i poliziotti della squadra mobile e della scientifica con il coordinamento del procuratore Giovanni Di Leo.

La vittima, originaria di Palma di Montechiaro (Agrigento), secondo i primi accertamenti della squadra mobile, avrebbe tentato di sparare contro il titolare di una concessionaria di auto del Villaggio Mosè, la AutoXPassione. La pistola si è però inceppata e ci sarebbe stata una colluttazione con il commerciante durante la quale Roberto Di Falco è stato raggiunto da un colpo d’arma da fuoco all’addome. La dinamica della sparatoria è ancora poco chiara: alcuni testimoni hanno riferito che Di Falco non sarebbe arrivato da solo alla concessionaria, ma insieme ad altre persone che poi si sarebbero allontanate.

Il commerciante, un agrigentino, è rimasto lievemente ferito durante la colluttazione. Al momento si trova alla squadra mobile della questura di Agrigento dove viene sentito dai poliziotti e dal procuratore Giovanni Di Leo. Gli inquirenti stanno cercando di fare chiarezza e ricostruire cosa sia effettivamente accaduto. Nel piazzale del negozio vanno intanto avanti i rilievi della Scientifica. (ANSA)