12 Aprile 2024
Agrigento e ProvinciaTurismo

”Paisà”, una startup contro lo spopolamento dei piccoli borghi

Il fenomeno dello spopolamento dei piccoli comuni nel 2023 ha interessato circa 4.000 borghi. La fuga dalle aree rurali, alimentata dalla mancanza di opportunità lavorative, ostacola lo sviluppo economico di queste piccole realtà. Tuttavia emergono storie che dimostrano come la tendenza possa essere invertita. Ne è un esempio Sambuca di Sicilia (Agrigento), un borgo dell’entroterra siciliano che, grazie all’impegno dell’amministrazione comunale e dei cittadini, ha saputo creare terreno fertile. Il caso di Samuel Lo Gioco, fondatore di Smart Working Magazine – testata giornalistica che parla alle imprese e ai professionisti sull’evoluzione del mondo del lavoro – è emblematico. Trasferitosi a Sambuca, ha lanciato, insieme al socio Giovanni Pozza, la startup Paisà che ha come scopo la valorizzazione dello stile di vita sano del borgo per attrarre smart worker da tutto il mondo.

La sua visione si basa su un’esperienza personale: durante un tour di due anni patrocinato dalla Commissione Europea e da Anci per esplorare centinaia di borghi italiani e aiutare i piccoli comuni verso una nuova trasformazione, si è innamorato di Sambuca, investendo nella creazione di un modello di vita che combini benessere, slow life e lavoro flessibile. Il nuovo cittadino si è perfettamente integrato nella comunità dove vive parte dell’anno. Lavora da remoto, partecipa alla vita culturale del borgo e dialoga con la comunità internazionale – oltre 200 famiglie – che qui si è stanziata grazie al progetto “Case ad 1 Euro” promosso dall’amministrazione comunale.

“La domanda che più mi viene posta è: Perché Sambuca di Sicilia? – racconta l’imprenditore – La risposta a volte spiazza, qui, oltre alla bellezza, è possibile riscoprire quella cultura popolare inclusiva che per anni ha sempre caratterizzato il popolo del nostro Belpaese. Qui si respira un senso di condivisione e coinvolgimento che le grandi città hanno praticamente dimenticato”. Per il sindaco di Sambuca Giuseppe Cacioppo “è uno dei tanti casi in cui abbiamo voluto accogliere e sostenere coloro che desiderano fare impresa qui, nel nostro territorio. Continueremo a farlo partendo da un principio cardine che è parte della nostra cultura: la fiducia”. (ANSA)