Pensionato agrigentino morto in spiaggia ad Eraclea Minoa per un malore improvviso

cadavereE’ di V. S, pensionato sessantenne di Agrigento, sposato e padre di un figlio, il corpo senza vita ritrovato sulla spiaggia di Eraclea Minoa, sotto la scogliera di Capo Bianco, a due passi dalla foce del Platani. A chiamare il 112, facendo intervenire i militari della stazione di Cattolica Eraclea guidati dal maresciallo Librorio Riggi, sono stati alcuni bagnanti. La vittima era priva di documenti e questo ha reso difficili, in un primo momento, l’identificazione. Sul corpo non ci sono tracce di violenza. L’uomo sarebbe morto per un malore improvviso durante una passeggiata, la conferma è arrivata dal medico legale. I carabinieri hanno rintracciato i familiari dell’uomo grazia al telefonino trovato all’interno del suo marsupio; trovata anche la chiave di un’auto non ancora ritrovata dai carabinieri.