Teatro greco Eraclea Minoa, Raffa (M5s): ”Dare al luogo quel minimo di decoro che la nostra storia meriterebbe”

“Così si presenta il teatro greco di Cattolica Eraclea. I turisti pagano il biglietto ed ammirano una splendida vista sulle lamiere. Fortunatamente il panorama che si gode e la stupenda passeggiata nell’area archeologica ripagano ampiamente della delusione. Regione Siciliana, che dite, non dico assai, ma riusciamo almeno a dare al luogo quel minimo di decoro che la nostra storia e cultura meriterebbe?” Lo ha scritto oggi su Facebook, dopo una visita nell’area archeologica di Eraclea Minoa la deputata del Movimento 5 Stelle Angela Raffa.

“Prima di effettuare la progettazione di un sistema di copertura, che sostituisca la tensostruttura temporanea già peraltro danneggiata, a garanzia e tutela archeologica della pubblica fruizione, occorre redigere una mappatura del degrado delle strutture antiche del teatro per avere piena conoscenza dello stato di conservazione attuale dell’edificio e conseguentemente ai fini del restauro”, ha spiegato nei mesi scorsi il direttore del Parco archeologico Valle dei Templi, Roberto Sciarratta, che sul teatro greco di Eraclea Minoa ha condiviso la proposta del dirigente dell’unità operativa 3 ed ha dato il via libera all’incarico per lo studio di fattibilità progettuale – un rilievo ortofotopiano in 3 D – al “Laboratorio per l’architettura storica Srl”. Il Parco archeologico ha impegnato, per realizzare questa nuova campagna di indagini, la somma di 36.500 euro.