20 Giugno 2024
Cultura & SocietàPalermo e Provincia

La Sicilia protagonista all’Istituto di cultura di Amsterdam

Una serata dedicata alla Sicilia e ai suoi siti archeologici, da Agrigento, Selinunte e Siracusa e non solo. E’ l’evento “Un’isola multiculturale: l’archeologia bizantina, islamica e normanna in Sicilia”, tenutosi venerdi’ sera presso l’Istituto italiano di cultura di Amsterdam e organizzato insieme a Werkgroep Italie Studies. Lo scopo era mostrare i progressi recenti della ricerca riguardo alla Sicilia antica. Oltre alla presentazione degli scavi piu’ rilevanti per la conoscenza della Sicilia pre-medievale, nel corso dell’evento e’ stata illustrata la storia degli abitanti bizantini e islamici in Sicilia nel periodo compreso fra il VII/VIII secolo e l’XI dopo Cristo in base alla diffusione della loro ceramica. Si tratta di ritrovamenti che gettano una nuova luce sui rapporti di potere ma anche sugli scambi commerciali, culturali e culinari. La Sicilia risulta cosi’, e ancora di piu’, un’isola multiculturale al centro del Mediterraneo dove si incontrano tutti gli elementi della storia medievale e della cultura materiale. (ANSA)