Sicilia, primarie campo progressista: parte campagna Chinnici

Parte la campagna di Caterina Chinnici, candidata Pd alle primarie di coalizione del 23 luglio, quando dovra’ essere designato l’aspirante governatore del campo progressista. Domani alle 15.30, conferenza stampa dell’europarlamentare democratica, con il segretario regionale Anthony Barbagallo, nella sede del Pd Sicilia, a Palermo. nel pomeriggio, alle 18, a Villa Filippina, l’incontro con i sindaci, gli amministratori e i segretari del Pd. L’esponente dem, figlia di Rocco Chinnici, capo dell’Ufficio Istruzione di Palermo e ideatore del pool antimafia, ucciso dalla mafia il 29 luglio del 1983, nell’attentato di via Pipitone Federico, ha definito il suo impegno una “grande responsabilita’, che e’ innanzitutto quella di progettare attraverso l’ascolto, di mettere al centro le persone per costruire con loro una proposta di governo ampia e coinvolgente. Lo faro’ – ha assicurato Caterina Chinnici – con tutte le mie energie, con lo stesso spirito di servizio alla collettivita’ che ha sempre caratterizzato il mio impegno civico e con la voglia di lavorare per la terra che amo, la Sicilia”. Gia’ in campo Claudio Fava. Il M5s fara’ invece la sua scelta entro il 30 giugno: ieri a Caltanissetta il raduno pentastellato conclusosi con l’approvazione di una mozione che prevede pieno sostegno a Giuseppe Conte e l’affidamento a lui del mandato per trovare il metodo (compresa la votazione interna) o la sintesi tra tutte le disponibilita’ avanzate alla candidatura alle presidenziali 2022. (AGI)