21 Febbraio 2024
Agrigento e ProvinciaPolitica

Montallegro, l’opposizione: consentire rateizzazione bollette Tari e aggiornare regolamento rifiuti

“La Giunta Municipale di Montallegro, presieduta dal sindaco Giovanni Cirillo, al fine di ripianare il disavanzo di 525.943,76 euro derivante dal nuovo metodo di calcolo del Fondo Crediti di dubbia esigibilità e relativo alla mancanza di introito da parte del comune per le imposte dell’IMU e della TARI, ha affidato alla ditta DAT NYA GROUP di Agrigento il servizio per le attività di recupero di quanto non versato dai cittadini morosi nel tempo. Il piano di recupero si prefigge un introito per le casse comunali di 205.175,00 euro pei l’IMU 2013/2014;di 268.366,00 euro per la TARI ; di 129.020,00 euro per omessa denuncia. Il percorso di rientro dal disavanzo, tra l’altro, prevede una rateizzazione dell’importo complessivo di 35.662,12 euro per ogni anno fino al 2035. Nel prendere atto di quanto stabilito dall’amministrazione comunale”, i consiglieri comunali di minoraza Andrea Iatì, Dario Galvano e Anna Maria Piazza – si legge in una nota – “interpretando le difficoltà di tanti cittadini si appellano al sindaco di tenere in considerazione della drammatica situazione economica in cui si trovano le famiglie soprattutto in questo particolare momento storico e quindi di agevolare quanto dovuto attraverso la rateizzazione delle bollette ma anche di aggiornare il regolamento dei rifiuti comunali ormai obsoleto per adeguarlo al servizio di raccolta differenziata e alla realtà socio-economica attuale del paese allo scopo di ottimizzarne la qualità e ridurne i costi per abbassare la tariffa a carico delle famiglie”.