28 Febbraio 2024
Agrigento e ProvinciaCronaca

Oncologo si ammala: saltano 18 sedute di chemio a Sciacca

Uno dei due oncologi in servizio all’ospedale Giovanni Paolo II di Sciacca si ammala e saltano 18 sedute di chemioterapie e almeno 15 visite ambulatoriali. I pazienti sono stati invitati a tornare a casa perche’ non e’ stato possibile garantire le prestazioni. La carenza di oncologi nella struttura, nelle scorse settimane, e’ stata fronteggiata dalla direzione dell’Asp di Agrigento con un ordine di servizio di mobilita’ di altri medici, tra quelli che operano negli ospedali di Agrigento e Canicatti’. Medici che hanno, di fatto, dovuto coprire le carenze a Sciacca con turni appositi. Un provvedimento che, pero’, almeno per il momento, e’ sospeso. “Stiamo provando – ha detto il commissario straordinario dell’Asp di Agrigento Mario Zappia – a mettere sotto contratto a tempo determinato alcuni dei medici che hanno partecipato a un concorso per oncologi bandito nel 2021 e il cui espletamento e’ tuttora in corso”. (AGI)