15 Giugno 2024
Agrigento e ProvinciaAmbiente

A Sambuca di Sicilia il terzo equiraduno dei Cavalieri dell’Udienza

Si è svolto a Sambuca di Sicilia il III EquiRaduno organizzato dai Cavalieri dell’Udienza. Nel verde delle colline, immersi nella natura, tra paesaggi mozzafiato, antichi ruderi e profumi di fiori ed erbe aromatiche, hanno sfilato oltre una cinquantina di Amazzoni e Cavalieri provenienti da Caltabellotta, Giuliana, Mazara del Vallo, Menfi, Ribera, Santa Margherita di Belìce, Sciacca e Sambuca di Sicilia che ha ospitato l’evento.
Durante le soste, rinfrescati dall’acqua fornita da Roberto Caprera, si è assistito a qualche acrobazia per la gioia dei presenti. Dalle colline al Borgo, cavalli e Cavalieri hanno attraversato Corso Umberto 1° fino all’Arco di San Giorgio. La discesa, fino all’altezza di Piazza Vittoria, ha fatto rivivere un momento di gloria quando i Fantini premiati per le corse dei Cavalli, in occasione della Festa della Madonna dell’Udienza, scendevano fino a San Calogero da dove partivano le gare. Da Via Roma e Via Francesco Crispi fino all’antico acquedotto del XVII secolo e dritti per Adragna, l’EquiRaduno, si è concluso presso l’Antico Mulino dove è stato servito un sontuoso pranzo non solo ai e alle Partecipanti, ma anche alle loro famiglie.
Da segnalare, la consegna di una targa a Franco Lo Vecchio in qualità di fotografo ufficiale dell’Associazione. Per l’occasione, è intervenuto il Sindaco Arch. Giuseppe Cacioppo.
All’Associazione Cavalieri dell’Udienza, alle Amazzoni, ai Cavalieri e a tutti i convenuti, i nostri migliori auguri.
Foto e testo di Franco Lo Vecchio