21 Febbraio 2024
Cronaca

”Accesso equo e preventivo alla psicoterapia in Sicilia”, presentato ddl di Safina (Pd) all’Ars

Accesso alla psicoterapia come efficace fattore di prevenzione per vari disturbi, dall’antisocialità alla sindrome depressiva. E’ questo il tema del Disegno di legge presentato ieri all’Ars dal deputato trapanese Dem, Dario Safina.
“La proposta – spiega Safina – sottolinea l’importanza del sostegno psicoterapeutico, evidenziando i benefici a lungo termine rispetto agli interventi farmacologici. La mancanza di risarcimento per la psicoterapia nei servizi pubblici è sostanzialmente un paradosso, e dunque questo disegno di legge propone l’istituzione di un sistema di accreditamento per psicologi e medici specializzati”.
“Gli obiettivi chiave includono – continua ancora il deputato trapanese – garantire il diritto di accesso per tutti i cittadini, stabilire requisiti per l’accreditamento e organizzare un sistema di convenzioni. I costi sono previsti essere compensati dal risparmio derivante da una riduzione nella spesa farmaceutica e di ricovero”.
Un primo disegno di legge relativo alle disposizioni per l’accesso alla psicoterapia era stato presentato nel 2006 dal deputato Luigi Cancrini, ripreso poi nel 2016 dai deputati del Partito Democratico dell’Ars, primo firmatario del ddl Giovanni Panepinto. Oggi la nuova proposta del deputato Safina, dietro gli attenti suggerimenti e sollecitazioni della psicologa Rosalba Di Piazza, coordinatrice responsabile della Casa di accoglienza per donne in difficoltà e vittime di violenza “La mano di Francesco Onlus”.
L’iniziativa, una volta approvata, promuoverà l’equità nell’accesso ai servizi terapeutici e monitorerà l’efficacia e la qualità del servizio attraverso un Osservatorio regionale.