Polfer: recuperati oltre 100 chili di rame rubato in Sicilia, ad Agrigento denunciato titolare ditta di rottamazione

Oltre 100 chili di rame recuperato, 50 controlli effettuati, di cui 17 in siti di rottamatori, 126 persone identificate e 3 indagate. E’ il bilancio della settima operazione ‘Oro rosso’, che ha visto impegnata la Polizia ferroviaria della Sicilia. In particolare a Catania la Polfer ha indagato un 52enne che in pieno giorno, dopo aver scavalcato la recinzione, sha raggiunto i binari tra le stazioni di Catania Acquicella e Catania Bicocca e, con una tenaglia, ha iniziato ad armeggiare nei pressi di una cassa induttiva. L’azione ripresa dalle telecamere installate dopo i precedenti furti, ha fatto scattare l’allarme. L’uomo, bloccato dagli agenti, dovrà adesso rispondere di tentato furto aggravato e attentato alla sicurezza dei trasporti. Altre due persone, titolari di due ditte di rottamazione e gestione di rifiuti, sono state denunciate dalla Polfer rispettivamente ad Agrigento, per aver intrapreso l’attività senza tutte le prescritte autorizzazioni, e a Castelvetrano (Trapani) per aver violato i sigilli collocati su un’area sottoposta a sequestro a gennaio di quest’anno. I poliziotti, infatti, hanno trovato i cancelli aperti e il materiale depositato nell’area, anch’esso sottoposto a sequestro, era stato portato via. (AdnKronos)